Nenuco: le bambole per le più piccole

Il brand dedicato alle bambole e ai loro accessori che propone tanti nuovi personaggi pensati per le bimbe più piccole, dai 10 mesi ai 7 anni.

Articolo 1 fino 13 di 13
Articolo 1 fino 13 di 13

Dalla Spagna all’Europa

Correvano gli anni Cinquanta quando alcuni artigiani spagnoli decisero di fondare un’azienda che si dedicasse alla produzione di giocattoli, la Famosa. Il successo non si fece attendere, tanto che in breve tempo i giochi del marchio divennero i più venduti anche in Spagna e Portogallo. Con il passare del tempo Famosa creò diversi brand, ognuno dedicato a particolari categorie di giocattoli e fu così che nel 1977 nacque Nenuco, la branca di azienda dedicata esclusivamente alla produzione di bambole per la fascia di età dai 10 mesi ai 7 anni. La grande attenzione per i dettagli determinò il successo del brand che oggi commercializza i suoi prodotti in tutta Europa.

Nenuco: bambole che paiono bambini

Uno dei punti di forza delle bambole Nenuco è il loro aspetto: sono così somiglianti ai lattanti che non possono non indurre un moto di tenerezza e forse è per questo motivo che sono così amate dalla bambine. Le sentono vicine a loro, quasi come fossero dei fratellini o delle sorelline minori, e per questo motivo si divertono a far loro da piccole mamme. Per le bimbe più grandicelle, accanto alle bambole neonato, ci sono quelle più alte, bambole in età scolare o che addirittura sono preadolescenti. Anche queste bambole "più cresciute" sono in tutto e per tutto simili a bimbe e bimbi veri.

Le attenzioni di Nenuco

Perché le bambole Nenuco esercitino un’attrazione sulle bimbe più piccole è necessario che vengano realizzate con materiali particolarmente morbidi e gradevoli al tatto, devono essere insomma bambole da coccolare e la loro espressione facciale deve saper suscitare tenerezza. Per questi motivi è necessario porre grande attenzione alle materie prime utilizzate per la loro realizzazione e Nenuco è ben attenta a selezionarle, scegliendo solo quelle atossiche e anallergiche.

Le bambole come gioco pedagogico ed educativo

Regalare una bambola a una bambina non significa volerla educare a ricoprire esclusivamente il ruolo di donna casa e famiglia, la bambola infatti aiuta le piccole a responsabilizzarsi prendendosi cura anche di se stesse. Giocare con una bambola significa infatti farla mangiare, vestirla, lavarla, portarla a passeggio, attenzioni che le bambine stesse posso imparare ad avere verso se stesse. Inoltre il rapportarsi con la bambola sviluppa capacità comunicative aiutando ad esprimere sentimenti come la tenerezza.

Gli accessori Nenuco

Le bambole sono dotate anche di un ricco guardaroba che comprende abitini per tutte le stagioni. Le bimbe possono così divertirsi a cambiarle e a combinare i diversi vestitini tra loro per dare vita sempre a nuovi look. Le bambole neonato hanno poi bisogno di una serie di accessori come i bimbi veri, ecco perciò lettini, culle passeggini, sdraiette e tanto altro per giocare tante ore in serenità

I giochi Nenuco in breve

  • realizzati con grande attenzione per i materiali
  • aspetto ed espressioni somiglianti ai veri bambini
  • sono pensate per le diverse fasce di età
  • suscitano tenerezza