Igiene intima - assorbenti, tamponi e tutto il necessario per l’igiene intima

Scoprite i nostri prodotti per l’igiene intima femminile. Qui potete trovare assorbenti, tamponi, salvaslip e tutto il necessario per l’igiene intima firmata LINES, Tampax, Carefree, Seni ecc.

Articolo 1 fino 56 di 56
Articolo 1 fino 56 di 56

Coppette mestruali

Nel campo dell’igiene femminile e intima sono stati compiuti molti progressi negli ultimi anni. Oltre agli assorbenti interni sono stati lanciati di recente prodotti come gli assorbenti lavabili e le coppette mestruali Lady Cup. Quest’ultimo ritrovato sostituisce gli assorbenti raccogliendo il sangue mestruale in una specie di coppetta da inserire all’interno del corpo. Le coppette mestruali sono riutilizzabili e quindi rispettose dell’ambiente. L’igiene intima curata garantisce il benessere; i relativi prodotti vanno scelti con attenzione, soprattutto durante la gravidanza.

Assorbenti interni

Gli assorbenti interni consistono in ovatta pressata e arrotolata in cui è inserito un cordino per l’estrazione. Alcuni modelli sono dotati di un rivestimento sottile grazie al quale possono essere inseriti ed estratti con più facilità. I tamponi sono tra gli assorbenti più utilizzati per l’igiene femminile durante la fase mestruale in quanto assorbono il sangue all’interno del corpo in modo assolutamente discreto. Chi non vuole rinunciare al nuoto e allo sport trova negli assorbenti interni dei fedeli alleati.
Sono disponibili in diverse misure, adatti sia alle ragazze giovani che alle donne.

Come usare correttamente gli assorbenti interni

Il modo più facile per introdurre il tampone è tenere una gamba piegata, ad esempio appoggiando un piede sul bordo della vasca da bagno. Il tampone viene quindi inserito fino a quando non lo si avverte più. Il cordino per l’estrazione resta invece all’esterno del corpo. Se introdotto correttamente il tampone non è più percettibile. Il timore che esso possa andar perso nel corpo è infondato. Il sangue fuoriesce infatti dal collo dell’utero, che ha un’apertura minuscola in cui il tampone non può penetrare.

Il tampone va cambiato quando fuoriesce facilmente tirando leggermente il cordino. Ciò si verifica quando non ha più alcun potere assorbente. E se il cordino dovesse staccarsi, niente paura: il tampone può essere espulso facilmente premendo con forza, come quando si va di corpo.

La capacità assorbente dei tamponi varia a seconda della loro misura. Quale sia quella giusta lo scopre ogni donna in modo intuitivo dopo aver preso dimestichezza con questo metodo.

Gli assorbenti e i loro vantaggi

Gli assorbenti esterni vengono attaccati sulle mutandine. Essi si compongono di un lato inferiore impermeabile, di uno strato intermedio assorbente e di uno superiore in morbido cotone. In questo modo possono assorbire il sangue mestruale che fuoriesce dal corpo.

L’impiego degli assorbenti interni è una questione di abitudine, soprattutto per le ragazze più giovani; fino a che non avranno preso dimestichezza, i salvaslip e gli assorbenti esterni si propongono come valida alternativa, peraltro più pratici dei tamponi quando il flusso di sangue è piuttosto contenuto. Gli assorbenti sono preferibili anche dopo il parto, ovvero nel secondamento - in questa fase, l’utilizzo dei tamponi può infatti causare l’insorgenza di infezioni.

I salvaslip sono più sottili degli assorbenti e assolutamente discreti. Si rivelano utili per assorbire le perdite di sangue occasionali o dovute alla gravidanza nonché le secrezioni vaginali.

Molte donne interessate da secrezioni consistenti utilizzano i salvaslip anche per proteggere i loro indumenti. Alcune varianti emanano persino un profumo piacevole e conferiscono così una sensazione di freschezza. Chi ha un pavimento pelvico debole o perde urina può utilizzare i salvaslip o degli assorbenti particolari.

L’igiene giusta per ogni donna

Quale sia il metodo giusto per curare l’igiene durante la fase mestruale deve deciderlo ogni donna. Le coppette mestruali, sempre più in voga, offrono diversi vantaggi. Possono essere infatti sciacquate e lavate in acqua bollente, il che le rende riutilizzabili. Chi vuole tutelare l’ambiente opta spesso e volentieri per gli assorbenti lavabili, che invece di essere buttati via possono essere puliti a temperature elevate con il bucato.

L’igiene intima corretta

La pulizia delle parti intime con uno specifico prodotto delicato dovrebbe essere un rito quotidiano. Quando si è in giro si possono utilizzare le salviette intime. Durante la gravidanza si raccomanda di scegliere prodotti molto delicati.

Va inoltre ricordato che l’utilizzo dei tamponi può causare l’insorgenza di infiammazioni. Si tratta tuttavia di un caso rarissimo che si verifica quando non vengono rimossi per molte ore.

L’igiene femminile in sintesi:

  • Assorbenti interni e tamponi: discreti e pratici, ideali per le donne attive
  • Assorbenti e salvaslip per assorbire le secrezioni, durante la gravidanza e le mestruazioni
  • Assorbenti lavabili e coppette mestruali: un’alternativa rispettosa dell’ambiente
  • Igiene intima con prodotti delicati