Il seggiolone, indispensabile per mangiare insieme a tutta la famiglia

Con il seggiolone il bambino può partecipare attivamente alla vita familiare a tavola. Scoprite la nostra ampia gamma di accessori con cui adattare perfettamente ogni seggiolone alle vostre esigenze.

Articolo 1 fino 56 di 56
Articolo 1 fino 56 di 56

Il seggiolone - per stare a tavola come i grandi

Il seggiolone consente al bambino di partecipare in prima persona alla vita quotidiana permettendogli di stare seduto senza alcun rischio e di mangiare insieme al resto della famiglia. Così il piccolo conquista il suo posto a tavola e da lì scopre il mondo dalla stessa prospettiva dei grandi.

La gamma di seggioloni contempla le varianti più diverse e spazia dai modelli combinati a quelli da viaggio, passando per i rialzi da sedia e i pratici seggioloni da tavolo. Il loro punto in comune è che tutti i seggioloni possono essere integrati con pratici accessori e funzioni.

Il seggiolone combinato, adatto a ogni occasione

Il seggiolone combinato dispone di un telaio rialzato e di un seggiolino a parte completo di vassoio. Entrambi i componenti possono essere utilizzati separatamente. Una volta assemblato, il seggiolone consente al bimbo di sedere a tavola e di mangiare con tutta la famiglia. Se staccato dal telaio, il seggiolino completo di vassoio può essere utilizzato per giocare e disegnare. Generalmente i seggioloni di questo tipo sono realizzati in legno e dunque molto stabili.

Il seggiolone da viaggio, ideale per gli spostamenti

Il seggiolone da viaggio si rivela in tutta la sua praticità quando il bimbo è in viaggio o fuori casa. Essendo realizzato in materiali leggeri, può essere piegato facilmente e riposto comodamente in auto senza grandi ingombri.

I seggioloni a scaletta: per crescere insieme al bambino

La struttura di questi seggioloni è simile alle scalette. Il seggiolino, il poggiapiedi e il vassoio sono separati e regolabili in altezza, adattandosi così alla statura del bambino. Questi modelli sono perfetti per i bambini piccoli la cui muscolatura dorsale sia abbastanza sviluppata da consentire loro di stare seduti in posizione eretta.

Il seggiolino da tavolo: per essere in prima fila

Con questo seggiolino il bambino può sedere in prima fila durante i pasti; la sua seduta, infatti, viene agganciata al piano del tavolo. In questo caso, è fondamentale verificare che quest’ultimo sia abbastanza stabile e pesante da sostenere tranquillamente il peso del bambino.

L’età giusta per utilizzare il seggiolone

Se sia arrivato o meno il momento giusto per sperimentare il seggiolone dipende dallo sviluppo del bambino. I modelli a sdraietta, ovvero quelli in cui il piccolo è in posizione distesa, sono adatti dal 4° mese di vita in poi. I seggioloni in cui il bambino è seduto in posizione eretta sono invece pensati per i piccoli dai 6-8 mesi in su. La muscolatura del bambino deve essere tale da consentire al piccolo di tenere alta la testa, di mantenere la posizione eretta e di assumere autonomamente quella da seduto. Se questi presupposti sono soddisfatti, può risultare utile impiegare un riduttore per la seduta. Aggiungendo poi delle imbottiture e dei cuscini, il bambino potrà sedere saldamente sul seggiolino. Molti seggioloni si adattano allo sviluppo del bambino e possono essere quindi utilizzati per diversi anni. In media i bambini continuano infatti a sfruttare il seggiolone fino al 4°-5° anno d’età, ovvero quando potrebbero già utilizzare le sedie degli adulti.

Generalmente il davantino, che serve alla sicurezza del bambino, può essere rimosso una volta che il piccolo avrà raggiunto i 12-18 mesi d’età. Non appena il piccolo è in grado di scavalcare il davantino è ora di smontarlo. Se tra i 16 e i 18 mesi il bambino riesce ad alzarsi o a stare in piedi da solo l’assetto del seggiolone può essere modificato per consentire al piccolo di salire autonomamente. In questo caso la sorveglianza è d’obbligo; è necessario infatti che i genitori siano pronti ad aiutarlo e a intervenire per evitare eventuali cadute.

La sicurezza e il comfort dei seggioloni

Impiegando degli accessori come i cuscini, le imbottiture, gli alzasedia e i riduttori, la seduta può essere adattata all’età del bambino. I sistemi di ritenuta, particolarmente importanti nelle prime fasi, impediscono che il bambino cada dal seggiolone. Generalmente i seggioloni sono studiati per non ribaltarsi. Quanto alla stabilità, i modelli in legno, poiché più pesanti, offrono una sicurezza maggiore di quelli in plastica o delle sedie con il telaio in metallo. Qualunque sia il seggiolone scelto, i genitori dovrebbero tenere costantemente d’occhio il bambino per impedire che si arrampichi nel tentativo di salire o scendere.

I seggioloni in sintesi:

  • Seduto comodo e a tavola come per i grandi
  • Sedia riservata al bimbo, che lo fa sentire a suo agio e partecipare alla vita familiare
  • Garantisce la postura corretta del bambino
  • Ampia gamma di accessori per adattare e ampliare il seggiolone in base all’età
  • Varianti utilizzabili anche in viaggio