Latte in polvere delle migliori marche

Una buona alimentazione del bambino rappresenta la migliore prevenzione contro molte malattie. Sul nostro sito puoi ordinare online tanti tipi di latte per tutte le età.

Articolo 1 fino 79 di 79
Articolo 1 fino 79 di 79

Latte per neonati

Il latte materno è da sempre il miglior nutrimento per il bambino e dovrebbe essere utilizzato fino a quando possibile. Quando l’allattamento al seno non è possibile o sufficiente, si può usare il latte artificiale dietro consiglio del pediatra.

Il latte per neonati deve soddisfare requisiti particolari per poter essere ammesso nella categoria alimenti per lattanti. Il latte artificiale può sostituire o integrare l’allattamento al seno. Il latte in polvere deve contenere tutti i nutrienti essenziali per i primi mesi di vita. Esso include il latte in polvere per lattanti e il latte di proseguimento.

Il latte in polvere può essere utilizzato sin dalla prima settimana di vita del bambino. Per il latte in polvere si può fare una distinzione tra le formule di latte con l’aggiunta di "Pre" e l’aggiunta di "1". La formula di latte "Pre" è un prodotto che si basa sul latte materno naturale. È esattamente fluido come il latte materno e contiene come carboidrato solo il lattosio. La formula di latte "1" contiene amido, che è più saziante. L’aggiunta "HA" viene utilizzata per il latte ipoallergenico. Questo tipo di latte è particolarmente consigliato per i bambini che sono sensibili alle componenti proteiche del latte. Al giorno d’oggi, esiste anche il latte in polvere arricchito con acidi grassi polinsaturi e fermenti lattici.

Il latte di proseguimento può essere usato a partire dai 6 mesi. Contiene carboidrati che saziano di più. Il latte di proseguimento contiene spesso l’aggiunta di ferro. Il latte per lattanti ed il latte di proseguimento possono essere facilmente quantificati con il misurino. Successivamente, il latte misurato si versa nel biberon e si aggiunge l’acqua calda. In questo modo il latte viene preparato come consigliato sulla confezione. Alimenti supplementari per il neonato si trovano sotto forma di pappa di frutta e verdura e vengono impiegati nell’alimentazione del bambino sin dall’età di circa 6 mesi. I genitori che non hanno tempo di preparare la pappa supplementare per il bambino, possono comprarla in diverse varietà.

Manuale sull’alimentazione a base di latte

Nota importante:
Il latte materno è da sempre il miglior nutrimento per il bambino e dovrebbe essere utilizzato fino a quando possibile. Quando l’allattamento al seno non è possibile o sufficiente, si può usare il latte artificiale dietro consiglio del pediatra.
In tali casi, esiste il latte artificiale che può trovarsi sotto forma di latte in polvere, o talvolta già pronto per l’uso e che racchiude le sostanze nutritive del latte materno, di cui il bambino ha bisogno per uno sviluppo sano.
Le linee guida della sua produzione sono molto rigide. La varietà è ampia: latte per lattanti Pre e Latte 1, latte ipoallergenico HA, latte di proseguimento o Latte 2, 3 e 4: qual è il latte ideale per il mio bambino? Qui ti consigliamo la via giusta da seguire tra le varietà del latte artificiale.
Latte Pre (formula d’inizio) Il latte Pre è molto simile al latte materno. Il suo contenuto di zuccheri è costituito dal solo lattosio (lo zucchero presente nel latte) e non sono inclusi altri carboidrati. È ideale per il bambino fino ai 4-6 mesi, sin dal primo giorno di nascita. L’alimentazione a base di latte Pre può continuare anche dopo i 6 mesi. Tuttavia, se si ha l’impressione che il bambino non abbia ricevuto la quantità necessaria per essere sazio e la quantità di latte sale sopra i 1000 ml, si consiglia il passaggio al latte 1. Se stai allattando e come alimentazione complementare usi il latte per lattanti, nella fase di svezzamento il latte Pre è quello più adatto. Per il latte Pre, è necessario utilizzare una tettarella fine perché il latte è esattamente fluido come quello materno. I bambini possono bere il latte Pre alimentare a seconda della necessità, senza correre il rischio di eccedere.

LCP:
Gli acidi grassi polinsaturi a catena lunga (LCP) si trovano in molte formule dell’alimentazione che sono importanti per lo sviluppo del cervello, del sistema nervoso e della vista. Gli acidi grassi più importanti LCP (contenuti anche nel latte materno) sono: AA (acido arachidonico) e DHA (acido docosaesaenoico).

Latte 1 in formula (latte artificiale):
Questa formula di latte in contrasto con il latte Pre contiene altri carboidrati (amido di mais senza glutine). Questo lo rende più denso e viene digerito lentamente. Il risultato: i bambini sono nutriti meglio. Per i bambini che hanno tanta fame durante la notte, vale la pena di passare al latte formula 1. Si dovrebbe, tuttavia, prestare attenzione all’assunzione di liquidi raccomandata.

Latte 2 in formula (latte di proseguimento):
Questa formula di latte ha una struttura diversa di proteine rispetto al latte Pre e al latte formula 1, contiene altri nutrienti e più calorie, iodio e ferro. Il latte di proseguimento 2 contiene anche altri zuccheri. Il latte di proseguimento 2 non deve essere usato prima del quinto mese, in quanto pesante per i reni, considerato il suo alto contenuto di proteine ​​e sostanze nutritive. Se il bambino è sazio e si vuole fare a meno di ulteriori sostanze nutritive, si può continuare con il latte Pre o il latte formula 1.

Latte ipoallergenico HA:
Il latte ipoallergenico per bambini (abbreviato HA) è stato creato specificamente per i bambini ad alto rischio allergico che non possono essere allattati al seno. Le proteine ​​del latte di mucca sono quindi suddivise in piccoli frammenti. Il latte ipoallergenico HA è disponibile come latte Pre, HA formula 1 (latte iniziale) e HA formula 2 (latte di proseguimento). Se il bambino non è a rischio di allergie, è possibile utilizzare un’alimentazione tradizionale per bambini. Se il bambino ha l’allergia al latte vaccino, si consiglia di consultare il pediatra, in questo caso l’alimentazione HA non è adatta.

Alimentazione curativa:
Quando i bambini hanno una forte diarrea, si raccomanda l’alimentazione curativa che sazi correttamente. Il lattosio viene sostituito in parte da altri carboidrati, e contiene meno grassi rispetto al latte normale per l’infanzia. È anche utile per riabituare gradualmente l’intestino all’alimentazione normale: il latte per bambini diluito con acqua (rapporto di miscelazione 1:1) o la zuppa di carote liquida a partire dal sesto mese. Anche le banane funzionano bene.

Alimentazione speciale:
Ci sono diversi alimenti speciali (a base di soia, alimenti SL cioè "senza latte"). Questa alimentazione è suggerita per i bambini che non digeriscono il lattosio, che hanno un’allergia al latte o un’intolleranza alimentare.

Latte di mucca:
Le proteine ​​del latte di mucca sono difficili da digerire per i bambini piccoli. Il latte di mucca non contiene le sostanze che i bambini richiedono per il loro sviluppo. Pertanto, si dovrebbe evitare il latte vaccino nei primi sei mesi. Dopo i sei mesi si può cominciare ad abituare il bambino al latte di mucca, ma solo in forma di pappa e non come una bevanda. Aumentare sempre poco a poco fino ad arrivare al primo anno a 200 ml. Ad un anno, il latte vaccino può diventare anche una bevanda.

Ulteriori consigli per la preparazione del biberon

  • Non mettere mai il biberon nel forno a microonde perché si potrebbe riscaldare in modo non uniforme e il bambino si può bruciare
  • Controllare la temperatura del latte riscaldato, versando qualche goccia sul polso. La temperatura deve essere tiepida
  • Mescolare il latte in polvere e l’acqua nelle proporzioni di miscelazione specificate
  • Tenere il bambino in posizione semieretta e sostenere la sua testa quando beve dal biberon
  • Il bambino dovrebbe sentirsi al sicuro mentre beve: assicurarsi di offrirgli una posizione di riposo e il contatto fisico
  • Accarezzando dolcemente il labbro inferiore o la guancia del tuo bambino, impara ad aprire la bocca e a succhiare dalla tettarella
  • Chiudere bene la confezione del latte in polvere aperto, conservarlo in un luogo asciutto e non troppo a lungo
  • Dopo aver bevuto il latte, fai digerire il bambino in modo che non gli vengano dolori addominali